Migrazioni globali e specifiche e cessioni su tutti i materiali per i quali queste prove sono previste. Verifica di idoneità al contatto con gli alimenti secondo normative nazionali, europee (es Reg Plastiche UE 10/2011), norme internazionali, Raccompandazioni BfR, Legislazione Francese, FDA, Mercosur, Cinese, Giapponese, etc.. Analisi di screening per la verifica di cessioni indesiderate e di presenza di Nias (sostanze non aggiunte intenzionalmente).

TESTING GLOBAL

Viaggia con noi nel mondo delle legislazioni food contact

Il laboratorio, grazie al portale regolatorio e avendo decennale esperienza in valutazioni di conformità in ambito internazionale, è in grado di redarre piani di prova relativi a legislazioni Estere anche EXTRA UE, prevedendo nei piani i parametri peggiorativi che derivano dal contronto di legislazioni talvolta simili.

Siamo in grado di eseguire i test in base a:

LEGGI NAZIONALI E DOCUMENTI DI RIFERIMENTO/LINEEGUIDA (es COUNCIL OF EUROPE RESOLUTIONS), LEGISLAZIONE USA (21 CFR fda), PROPOSITION 65 CALIFORNIANA, LEGISLAZIONE GIAPPONESE (STANDARD JETRO E VERIFICA DELLE LISTE POSITIVE), ANALISI RELATIVE AI GB STANDARD CINESI E CONSULENZA SU LISTE POSITIVE, TEST SECONDO PROTOCOLLO KOREA (Standards and Specifications for Utensils, Containers and Packages), TEST SECONDO THAY FOOD ACT, TEST SECONDO NORMATIVA SUD AMERICANA E MERCOSUL/R RESOLUTIONS

L’approccio analitico adottato da FCC prevede l’integrazione delle diverse normative in ambito globale con la scelta dei limiti di legge maggiormente restrittivi al fine di ridurre i costi della valutazione del rischio. In questo modo vengono prodotti piani analitici “integrati” .

Ci occupiamo di produrre Matrici/Tabelle eventulmente da inserire in Manuali Qualità Global, in cui  si incrociano i requisiti dei materiali con i paesi di interesse, con i vari documenti di riferimento.